Referendum per l'autonomia, quorum superato già alle 19: per il Sì il 98,1%

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto che abroga le norme sui voucher e sugli appalti. Una soddisfazione per la Cgil che aveva promosso due referendum per abolire i voucher e per ripristinare tutele adeguate per i lavoratori degli appalti a sostegno della Carta dei Diritti Universali del Lavoro. Il voto era previsto per il 28 maggio. Abbiamo chiesto a Marco Bastianelli, segretario Cgil Anconacome, con queste novità, cambieranno le cose per lavoratori e imprese. Cosa ne pensa del decreto del Governo che abolisce i voucher? Il decreto è stato ideato per evitare il referendum della Cgil? Del resto, la proposta della CGIL andava e va molto oltre. Abbiamo presentato con il sostegno di 1,3 milioni di firme un disegno di legge di iniziativa popolare — la Carta dei Diritti universali del Lavoro, forte di ben 97 articoli — che mira a restituire dignità e diritti a tutte le forme di lavoro anche a quello cosiddetto autonomo, in realtà più precario e povero di incontri sul referendum 2016 nella provincia di ancona altri, che tanti giovani tristemente conoscono. Se il Parlamento confermerà, la CGIL potrà considerarlo un primo,basilare, risultato sulla strada della Carta del Diritti, che costituisce il nostro vero obbiettivo: Per quale motivo volete abolirle i voucher? Per non parlare degli altri diritti, che pure spettano ai lavoratori diversamente contrattualizzati.

Incontri sul referendum 2016 nella provincia di ancona I risultati

Nel tempo, sono stati completamente stravolti, nelle regole e persino nel nome. Sarà di conseguenza necessaria una grande discussione di chiarimento e di approfondimento politico, in tutti gli organismi e in tutte le sedi dell'ANPI, sulle prospettive e sugli impegni di lavoro, non meno che sulle regole, anche attraverso specifici percorsi formativi, nell'intento di continuare — tutti insieme — nel cammino di sempre, con una convinta partecipazione. Effettua un sorpasso spericolato sulla neve ma fa una brutta fine. Risposte a cui si potrà rispondere solo nelle prossime settimane, quando inizieranno gli incontri per le trattative con Roma. Di Matteo e ascoltare loro eventuali interventi. II Comitato nazionale deIl'ANPI prende atto con soddisfazione dell'esito del voto del 4 dicembre e ritiene che lo stesso abbia espresso con chiarezza la volontà di gran parte dei cittadini e delle cittadine di rispettare la Carta costituzionale, consentendo solo a revisioni puntuali, circoscritte e condivise, che ne osservino lo spirito. Quali per le imprese? Cosa le dà più fastidio di questo referendum? Secondo i dati diffusi dal Comune di Venezia, sono Alessandra Antonelli Per informazioni:

Incontri sul referendum 2016 nella provincia di ancona

Donne in cerca dellanima gemella a Pesaro e Urbino Incontri bakeca pesaro, incontrare ragazze a piacenza, annunci a brescia Stai cercando incontri di sesso nella tua citta. Trova subito il tuo partner ideale tra migliaia di annunci hot su Vivastreet Marche Bakeca Pesaro Annunci gratuiti Pesaro. Il Comitato Provinciale dell’ANPI di Ancona, riunitosi per analizzare i risultati del referendum dello scorso 4 dicembre, esprime soddisfazione per l’esito del voto e rivendica la correttezza della campagna referendaria svolta dall’ANPI, rimasta sempre nel merito dei contenuti della riforma. Incontri Ancona e Marche has 1, members. Gruppo nato per chi vuole fare nuove conoscenze e incontri nella regione Marche. Jump to. Sections of this page. Accessibility Help. Press alt + / to open this menu. Provincia di Ancona Chi interessata/o. Alex Complice. January 5, Sep 26,  · Tg antennasud 26 09 Referendum, D'Alema da Bari rilancia il no alla riforma costituzionale Massimo D'Alema sul ponte sullo Stretto di Messina e sulla riforma Costituzionale - .

Incontri sul referendum 2016 nella provincia di ancona